Shop Arte

Shop Arte il Catalogo di Arcadia Art gallery per i tuoi acquisti.

  • ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

    ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA (14)

  • ANTIQUARIATO

    ANTIQUARIATO (9)

  • ARTE ORIENTALE

    ARTE ORIENTALE (3)

  • ARTISTI

    ARTISTI (35)

  • DESIGN

    DESIGN (7)

  • OGGETTISTICA (5)

  • ULTIMI ARRIVI

    ULTIMI ARRIVI (3)

  •   Artista : Mimmo Rotella
    formato:  70x100 tecnica : seriDécollage
    Mimmo Rotella sulla copertina della sua raccolta di poemi fonetici, 1975
    Mimmo Rotella, all'anagrafe Domenico Rotella (Catanzaro7 ottobre 1918 – Milano8 gennaio 2006), è stato un artista italianoconsiderato uno dei protagonisti della scena artistica della seconda metà del XX secolo.[senza fonte] La sua figura è legata al movimento del Nouveau Réalisme e della Pop Art internazionale. rtista dalla multiforme personalità e dalle concezioni visive intense e sempre allineate ad un gusto avanguardistico (poco compiaciuto della ricerca commerciale, malgrado i soggetti rappresentati), Mimmo Rotella nasce a Catanzaro il 7 ottobre 1918 e, conseguita la maturità artistica presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli, si stabilisce a Roma nel 1945. La prima fase della sua attività è caratterizzata dalla sperimentazione di stili pittorici diversi che lo porterà a rivoluzionare i linguaggi artistici del dopoguerra. Nel 1951 allestisce la prima mostra personale alla Galleria Chiurazzi di Roma, che ottiene ampia risonanza. Il suo nome comincia dunque a suscitare notevole interesse tanto che nello stesso anno gli viene assegnata una borsa di studio dalla Fulbright Foundation. Può così permettersi di frequentare la prestigiosa Università di Kansas City, un traguardo lontano per un ragazzo cresciuto nel meridione italiano più profondo. Rotella ricambia l'istituzione con la realizzazione di un pannello murale nella Facoltà di Fisica e con la prima registrazione dei poemi fonetici da lui definiti "epistaltici". Nel 1952 è invitato dalla Harvard University per una performance di poesia fonetica a Boston e dalla Library of Congress di Washington per la registrazione di alcuni poemi fonetici. Tornato in Italia, dopo una fase di riflessione sui mezzi della pittura e sulla necessità di utilizzare nuovi strumenti, inventa la tecnica del décollage, caratterizzata dallo strappo di manifesti pubblicitari affissi nelle strade i cui frammenti, siano essi il recto o il verso, sono incollati sulla tela. Esempi memorabili di questa fase sono "Un poco in su" e "Collage", entrambi del 1954. Dal 1958 abbandona gradualmente le composizioni puramente astratte per realizzare décollage con immagini chiaramente leggibili. Questa tendenza culmina nella serie "Cinecittà", realizzata nel 1962 (che comprende "Eroi in galera" e "Tre minuti di tempo") e in quella dedicata alle stelle del cinema e a personaggi famosi ("Assalto della notte", 1962; "Marilyn calda", 1963 e così via). Sono degli anni '60 e seguenti i lavori dedicati alle affiches del cinema mondiale con i volti dei grandi miti di Hollywood. Nel 1961 aderisce, su invito del critico Pierre Restany, al gruppo dei Nouveaux Réalistes, nel cui ambito già Raymond Hains, Jacques Mahé de la Villeglé, François Dufrêne utilizzavano i manifesti pubblicitari con procedimenti analoghi a suoi. Trasferitosi a Parigi nel 1964 lavora ancora sulla definizione di una nuova tecnica, la Mec Art, con cui realizza opere servendosi di procedimenti meccanici su tele emulsionate. I primi lavori di questo genere sono esposti alla Galleria J di Parigi (1965). Continua la sperimentazione con la serie degli Artypo, prove di stampa tipografiche scelte e incollate liberamente sulla tela. Nel 1972 pubblica per la Casa Editrice Sugar il volume autobiografico "Autorotella" esibendosi, in occasione della presentazione del libro al Circolo Culturale Formentini di Milano, in una performance con i suoi poemi fonetici. E' del 1975 la serie "Plastiforme" che espone alla Galleria Plura di Milano; nello stesso anno pubblica anche il primo disco LP italiano di Poemi Fonetici 1949/75 con presentazione di Alfredo Todisco. Gli anni '70 sono segnati da frequenti viaggi in USA, India, Nepal, per stabilirsi definitivamente a Milano nel 1980. Appartengono agli inizi degli anni '80 le "Coperture", manifesti pubblicitari ricoperti da fogli che occultano l'immagine sottostante, presentati allo Studio Marconi di Milano ed alla Galleria Denis René di Parigi (1981). Torna alla pittura alla metà del decennio con il ciclo "Cinecittà 2" in cui riprende il tema del cinema affrontato in tele di grandi dimensioni e con la serie "Sovrapitture" su décollage e su lamiera: questi interventi pittorici su manifesti lacerati e incollati su pannelli metallici caratterizzano la stagione più recente dell'artista. Muore a Milano il 9 gennaio 2006.  
    Dettagli Quick View
  • Coppia di vasi Napoletani  in terracotta  con dipinti a due facce Epoca  Napoleone III 40 cm
    Dettagli Quick View
  • Alessandro Tambresoni Tecnica: pittura smalti su cofano Misure:
    Dettagli Quick View
  • Alighiero Boetti 1962-1964
    Si trasferisce a Parigi nell’autunno del ’62 e vi soggiorna quasi stabilmente per due anni. Vede da vicino il lirismo astratto di De Stael, le opere materiche di Dubuffet e Fautrier, la pittura calligrafica zen del Giappone in una storica mostra al museo del Petit Palais.
    Dettagli Quick View
  • Annunciazione Volume 2

    3,800.00  Iva esclusa
    Artista: ALESSANDRO TAMBRESONI
    Titolo opera: ANNUNCIAZIONE VOLUME 2
    Base:     140 cm
    Altezza: 120 cm
                     
    Informazioni tecniche: smalti su cofano BMW
    Aggiungi al carrello Dettagli Quick View
  • Artista: SALVATORE LIISTRO
    Titolo opera: BACIO BLU LUCIDO
    Base:      65 cm
    Altezza:   25 cm
                     
    Informazioni tecniche: Pannello termoformato sottovuoto
    Dettagli Quick View
  • Artista: SALVATORE LIISTRO
    Titolo opera: BLUE KLEIN
    Base:     135 cm
    Altezza: 100 cm
                     
    Informazioni tecniche: Pannello termoformato sottovuoto blu
    Dettagli Quick View
  • Cassettone Art Decò
    Dettagli Quick View
  • Importante cassettone in radica di noce con quattro cassetti . Fronte mosso  rifinita con cornici ebanizzate Lombardia Epoca Luigi XV Lo stile Luigi XV si diffuse tra il 1720 e il 1760 e fu una vera e propria ... È questa l'epoca in cui la mobilia si perfeziona e si differenzia in base alle funzioni.
    Dettagli Quick View
  • Cesare Gennari   1637-1688 Figlio di Ercole e di Lucia Barbieri, sorella di Giovan Francesco, detto il Guercino, nacque a Cento, dove fu battezzato il 12 dic. 1637. Crebbe nella dimora bolognese dove le famiglie Barbieri e Gennari, lasciata Cento, si erano sistemate fra il 1643 e 1644. Ebbe così modo, insieme con il fratello maggiore Benedetto, di crescere accanto allo zio Guercino, di cui divenne l'interprete più profondo e appassionato. Come tutti i componenti della bottega, trasse copie da dipinti del maestro: è nota quella del S. Rocco, eseguita insieme con il fratello, il cui originale è andato perduto (1668: Ferrara, Pinacoteca nazionale, dalla chiesa di S. Rocco). All'età giovanile sembra risalire la collaborazione col fratello nella stesura della Madonna del Rosario (Forlì, Pinacoteca civica). Nelle opere del decennio seguente, tutte rigorosamente guercinesche, tanto da essere spesso riferite al maestro, il suo tocco diviene via via più sensuoso e caloroso. Sono di questo tempo: La Pace e la Carità(1661: Roma, Galleria nazionale d'arte antica, da Corte di Novellara; Bagni, 1986, p. 295); la Maddalena nel deserto (1662: Cento, Pinacoteca civica, dalla chiesa di S. Maria Maddalena); la S. Maria Maddalena de' Pazzi con i ss. Alberto e Andrea Corsini (1663: Bologna, S. Martino Maggiore). Morì a Bologna il 12 febbr. 1688. Gli furono tributati solennissimi funerali, di cui ci è giunta ampia testimonianza. ---------------------- Cm  60 x 70
    Dettagli Quick View
  • Coppia di dipinti raffiguranti Venere al bagno Emilia  epoca Neoclassica 67x 122 cm Cerchia dii Giuseppe Sogni
    Dettagli Quick View
  • Artista: MARCO TANSINI
    Titolo opera: CREATIVE SILVER
    Base:        cm
    Altezza:     cm
                     
    Informazioni tecniche: Composizione metallica su base lignea
    Dettagli Quick View