MASTRO

MASTRO

Descrizione Progetto

Mastro

LE OPERE

All I want

Inside out

Sex

Mtx

MASTRO
MASTRO
BIOGRAFIA
Nato a Milano dove vive e lavora. Si confronta con diverse forme d’arte. Dalla grafica all’illustrazione, dall’aerografo ai pennelli, passando dalla carta ai muri di strade, locali, pub e case. Dalla Spray Art alla pittura su tela dal vivo, dal colore alla scultura, in varie sue forme. Dall’allestimento di locali e discoteche a Scenografie scultoree e strutturali per eventi e televisione. La materia e i materiali non vincolano la sua espressione per la loro natura intrinseca. Espone tele, sculture e creazioni di riciclo. Le sue opere sono istintive, ma studiate allo stesso tempo, attive e cariche di energie. Con la nuova produzione, Le Architele, fonde le tecniche acquisite nel suo percorso, creando opere che si esprimono nella forma e nella tensione di tela che diventa scultura e installazione allo stesso tempo, in composizioni e strutture in cui sono presenti elementi e materiali decontestuallizzati dall’origine prima. I punti di luce, che fanno parte delle opere, sottolineano le forme e le profondità che ne costituiscono le tensioni e le torsioni.

CONCEPT

INSIGHT OUT
“ARCHITELE”
Le nuove opere di Mastro, pittore , scultore e street artist, raccontano stati d’animo e tensioni sociali
Le Architele. Sono la risposta artistica e la risoluzione estetica di tutti i processi che vedono come protagoniste le pulsioni umane : amore, passione, tensione, cambiamenti di stati d’animo legati a situazioni durature o temporanee.
Queste ultime opere del versatile artista milanese, rappresentano l’ “Insight” dell’autore, che da sempre risolve problemi tecnici con un “intuizione”
Le Architele , come fossero pelle, si tendono, si torcono, si contraggono; sulla loro superficie appaiono depressioni che simulano respiri trattenuti da un emozione o nodi in gola che non fanno parlare.
E come in ogni forma d’arte, qualcuno preferisce un linguaggio più esplicito o iconografico, altri preferiscono un linguaggio più simbolico o metaforico con cui esprimersi.
Cosi le “ Architele “ raccontano di passioni e pulsioni che , nella ricerca di un equilibrio tra bianco e nero , tra luce ed ombra, tra passione e ragione che coinvolgono l’artista , l’opera e l’osservatore
Molti titoli, spesso creati in modo del tutto spontaneo, ci restituiscono i significanti ed i significati di noti testi di canzoni rock che secondo parallelismi surreali e inconsci sono evocativi dei contenuti
Niente colore, solo l’utilizzo del bianco e del nero con tracce di rosso; luci e ombre lavorano sulla superficie, sugli elementi che emergono o affondano nella tela, a volte sfere o semisfere dalle superfici riflettenti, che rimandano al nostro continuo specchiarci in quello che vogliamo o alla nostra visione distorta della realtà.