Descrizione Progetto

LAURA MARTUCCI

Laura Martucci

LE OPERE

LAURA MARTUCCI

Painting Harley Queen

Bang

Estasi

Contrasti

Laura Martucci
Laura Martucci
BIOGRAFIA
Laura Martucci (Roma ’82), ha scoperto il suo amore per la pittura fin da piccola. Ha frequentato il liceo d'arte San James Handerson School a Milano. Diplomata in arte con il massimo dei voti e vinto un premio come migliore artista. Successivamente ha conseguito il diploma di Comunicazione Visiva e Illustrazione allo IED di Milano. Dopo il diploma ha lavorato come web designer per importanti multinazionali, ma dopo diversi anni ha deciso di intraprendere un nuovo percorso più in sintonia con la sua natura di artista. Ha pertanto conseguito diplomi come make up artist per tenersi aperte varie possibilità rimanendo sempre nel campo creativo. Ha collaborato con riviste di moda , pubblicità e teatro e ha recentemente esposto, in due spazi espositivi a Milano in zona Navigli presso casa Merini e Studio Mitti, opere astratte e surreali ricche di simbologie. Realizza le opere a tecnica mista che tendono al sogno, come viaggi onirici nella nebbia, serie che fa parte di una sua ricerca personale. Troviamo un esplosione di colori vivaci dove la luce gioca con le ombre e nel contempo l’astratto si affianca al surreale. Sono opere nelle quali si vede l’intento di dirigersi verso nuove sperimentazioni di stile: una porta, un confine tra due mondi interiori. I dipinti prendono spunto sia dal periodo cubista che da quello surrealista; in uno di essi s’intravede anche quel senso dell’oscuro dove si originano le paure, le angosce dell’uomo e dove dormono gli scheletri che ci appartengono. “Dal contrasto che emerge dal sorgere della luce e le figure poste nell’ombra si coglie la speranza, da una parte la gioia e dall’altra il sentimento della perdita della fede, l’abbandono, quella crepa che si forma nel dolore della propria intimità.” La simbologia gioca un ruolo privilegiato, nell’associarsi di più immagini: teste, corpi sconosciuti, la figura di un angelo si sporgono dalla tela per comunicarci due realtà.

CONCEPT

Surrealismo, astrattismo e cubismo sono le fonti di ispirazione di Laura Martucci, che cerca di infondere nelle sue opere un rapporto con il viaggio onirico, con l’inconscio in contrasto al reale, al vissuto e alle esperienze fuori e dentro all’essere. L’intento della sua pittura è quello di comunicare allo spettatore le facce della realtà e quelle del non visibile.

Federico Caloi
Critico d'Arte