Project Description

Ursula Riccardi
Ursula Riccardi
BIOGRAFIA
Ursula Riccardi nasce a Manfredonia (FG) il 26 Aprile 1973.
Nel 1995 si trasferisce a Lodi dove lavora 20 anni nella scuola d’arte “La Bergognone”,  una associazione artistica dove si propone l’arte a tutti in particolare a persone disabili e persone con problemi psichiatrici.

Nel 2003 si laurea in Scienze dell’Educazione con una tesi su “L’arte e la follia”.
Nel 2018 consegue un diploma in arte terapia con l’ente “Divulgazione Dinamica”.
Nel 2019 consegue il diploma di operatore del suono presso l’associazione “La culla del suono”.

Attualmente vive a Milano città dove lavora nel suo laboratorio creativo.

Ursula dipinge da sempre, per il bisogno personale di esprimersi e dire ciò che a parole non si riesce. L’ha sempre affascinata il potere curativo del disegno e dei colori e la capacità della pittura di riuscire a rivelare la verità delle persone al di là delle intenzioni personali.

Per più di vent’anni ha creato laboratori espressivi rivolti a bambini, adulti, laboratori in cui sperimentare il gioco, il divertimento e in cui scoprire la bellezza che è in tutte le cose. In queste occasioni ha sperimentato in lungo e largo la sua duplice vocazione di Artista ed Educatrice.

La sua continua ricerca interiore, attraverso esperienze spirituali, meditazione, yoga, tecniche sciamaniche, musica e ballo etnico, canto sciamanico, ha arricchito la sua espressività artistica.

Nel 2018 decide di dedicarsi solo alla sua prima passione: la pittura, ed inizia il suo percorso con questi eventi:

17/19 Maggio 2019
Arte in fiera a Scandiano- mostra personale

15 Giugno 2019
Premio città di Parigi , organizzato da Serradifalco/publisher Entertainment, Art Now, Pitturiamo
Opera presentata “torno a me attraverso te”

22/27 Giugno 2019
Parigi Artexpo presso Galleria Thuiller
Opera presentata “specchi di me”

5 Luglio 2019
Premio cultura identità, sezione arti visive, a La Spezia, con Vittorio Sgarbi e Angelo Crespi
Opera presentata “La coppia”.

1/13 Ottobre 2019
Milano presso Arcadia Art Gallery
“I Cinque Sensi” – mostra collettiva

Nasciamo luminosi. Nel percorso di vita perdiamo questa luminosità. L’arte è uno degli strumenti che ci permette di ricontattare quella luce profonda e riportarla in vita. Per creare occorre giocare. Possiamo CREARE LA NOSTRA REALTA’ evolvendoci. Occorre evolversi per tornare alla TOTALITA’ da cui veniamo…tornare a casa per…RISPLENDERE.

La mia ricerca si rivolge alla “Bellezza”, quella profonda, che è insita in tutte le cose. Quella bellezza di cui ci dimentichiamo e che considero urgente recuperare, per me stessa e per gli altri.

Alla domanda: “Cosa si può fare per migliorare questa nostra società, il mondo”  io rispondo: “ occorre lavorare dentro sè stessi. Il mondo è un riflesso di noi, non occorrono gesti eclatanti ma Azioni costanti, perseveranti, e soprattutto CONSAPEVOLI”.

Occorre PRESENZA E CONSAPEVOLEZZA, queste arrivano con un coraggioso e profondo lavoro interiore.

Prima di lavorare cerco sempre di centrarmi con una meditazione o comunque un momento di riconnessione con me stessa.

Uso (se lo ritengo opportuno) le onde sonore per infondere un energia di relax, in genere 432 hz,a volte 528 hz, dinamizzo il materiale (colori, olio, acqua) con vibrazioni sonore o elettromagnetiche in modo che si crei un campo energetico che sostenga il mio lavoro che diventa in sé un momento meditativo.

Mi sento un canale tra il cielo e la terra. Sento di dover esprimere qualcosa che comunichi al mondo che non è tutto negativo, che c’è una luce dentro di noi che è connessa ad una luce Suprema.